INIZIALMENTE VI SEMBRERANNO SEMPLICEMENTE DELLE COCINELLE MA… LA REALTA’ E’ BEN DIVERSA!

 

Si dice che le coccinelle portino fortuna e non è raro a sorridere quando se ne vede una in casa sperando che voli per esprimere un desiderio.

Ma prima di tutto, dovreste assicurarvi che si tratti di una coccinella classica, perché c’è un insetto che le assomiglia molto, chiamato Harmonia Axyridis o coccinella asiatica, che in realtà è molto dannoso.

Questi insetti assomigliano fortemente ai coleotteri e sono apparsi in Europa nel 1990. Da quando si sono diffusi, la loro voracità ha provocato danni nell’uomo e negli animali.

 


La coccinella asiatica ha molti colori ed è per questo che è difficile riconoscerla a prima vista. La differenza principale con la coccinella classica è, tra le altre cose, che punge sia le persone che gli animali.

Inoltre, possono danneggiare i mobili quando sono numerose, e qualcosa di molto sgradevole, emettono un cattivo odore difficile da eliminare quando vengono schiacciate.

Imperversano soprattutto in autunno e in campagna in particolar modo. Il loro comportamento aggressivo le rende difficili da cacciare ed eliminare.

Per riuscire a capire la differenza tra la coccinella normale, bisogna guardarle più da vicino. Le coccinelle asiatiche hanno spesso una W o M disegnata sul collo, una ventina di pois e un corpo rosso o arancione, o al contrario un corpo nero con 2 a 4 pois arancioni o rossi.

Inoltre, sono generalmente più grandi delle coccinelle convenzionali.